06/05/2022

Venerdì 6 maggio 2022, a partire dalle ore 18:00, nell’elegante ed accogliente cornice del Salone delle Feste di Acquaviva delle Fonti, il Liceo Classico Platone di Cassano delle Murge ha dato il proprio contributo attivo alla celebrazione della manifestazione finale della Notte Nazionale del Liceo Classico. La manifestazione, giunta alla sua ottava edizione e nata da un’idea del prof. Rocco Schembra, docente di Latino e Greco presso il Liceo Gulli Pennisi di Acireale, è sostenuta dal Ministero dell’Istruzione, anche nell’ottica del potenziamento della rete di Licei Classici su tutto il territorio.

Dopo la proiezione del video di apertura della manifestazione, avvenuta in contemporanea presso tutte le scuole aderenti all’iniziativa, i ragazzi del Platone si sono cimentati, sotto la guida dei docenti e di attori esperti della Compagnia del Sole, nella rappresentazione teatrale intitolata “EROS o non EROS ….PUNTO E A CAPO” .

Ampio spazio è stato riservato alla  lettura recitata – in una trasposizione moderna e con aperture anche  all’improvvisazione estemporanea- di stralci di dialoghi platonici, incentrati su tematiche di perenne validità, proprio in virtù della molteplicità  di discussioni  e poliedricità  di punti di vista che ne scaturiscono: cosa si debba intendere per virtù,che cosa sia o non sia l’Amore, che cosa determini il successo personale o, viceversa, il senso di fallimento esistenziale nell’individuo, da cosa proceda l’acquisizione di conoscenze e competenze.

La recitazione è stata inframmezzata da performance canore e movimenti di danza, con la briosa simulazione del dialogo tra Socrate e lo schiavo Menone, nella piena consapevolezza dell’intreccio indissolubile dei diversi linguaggi espressivi, in quello che è il percorso di formazione del discente.

Momento conclusivo della manifestazione è stato la lettura recitata di uno stralcio della raccolta di canti separati -intitolata Dyonysiaca e attribuita al poeta Nonno di Panopoli- che ha  rappresentato  un inno alla potenza metamorfica e portatrice di vita di Dioniso, il dio per eccellenza dell’ambiguità , dell’estasi divinamente ispirata e  dell’ebbrezza vitalistica.  La lettura drammatizzata, nel rievocare il vitalismo prorompete ed entusiastico del dionisiaco, si è sposato perfettamente con l’atmosfera gioiosa che ha pervaso l’intera manifestazione, accomunando docenti, genitori ed alunni nella sensazione condivisa di una graduale ripresa della normalità dopo due anni di emergenza pandemica.

Si ringraziano l’amministrazione comunale di Acquaviva delle Fonti per aver accordato al nostro Istituto  la  gentile disponibilità ad ospitare l’evento nelle proprie strutture ricettive; i docenti referenti del progetto –Lucia Di Maso, Luciana Loconsole, Isabella Paradiso, Maria Rosaria Sciascia, Carmine Antonio Vox; il Dirigente Scolastico Chiara d’Aloja, la quale - sia in virtù della sua personale formazione classicista sia per intimo convincimento circa il valore  altamente formativo dell’esperienza teatrale  nella prassi scolastica - ha introdotto nel Piano di Ampliamento dell’Offerta Formativa di Istituto il Progetto Teatro, in  una prospettiva di continuità nel tempo e  di congruità con la specificità degli studi classici; gli artisti della Compagnia del Sole, e in particolare Marinella Anaclerio e Loris Leoci, per aver guidato e supportato gli studenti nella scoperta della bellezza dei testi platonici.

 

 

scuolanext_famiglie.jpg

 scuolachiaro.png
 

logo_mlol_scuola.png

 orario-ricevimento-docenti.jpg
 
 image001.jpg
 piattaforma

PreparationCentreLogo_RGB_72dpi.png

Certificato_Cambridge6.jpg

 FormazioneDocentiA5.jpg
 winiride.png
 ptof.png
 
 clil
 porpuglia.jpg
 cropped-xldef.jpg

radio-tv.jpg
 
 
comitato genitori
alternanzsa.png

banner.pngQuesta scuola è parte del movimento Avanguardie Educative - INDIRE
 

 

Sito realizzato da Michele Vacca